CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

GUIDE LINES HOT LINE

All’ESC 2020 presentate ben 4 nuove Linee Guida: Sport e malattie cardiache, SCA non-ST, gestione FA e Cardiopatie Congenite nell’adulto.

Il coronavirus avrebbe potuto far annullare il Congresso della Società Europea di Cardiologia (ESC) di quest’anno, ma gli organizzatori sono riusciti a realizzare una storica sessione scientifica on line. Prendendo spunto dall’American College of Cardiology, primo evento virtuale all’inizio della pandemia, l’ESC ha strutturato numerose sessioni Hot Line, sessioni speciali dal vivo con interazioni di domande e risposte e tavole rotonde.

In questo ambito sono state presentate quattro nuove Linee Guida: tra queste, per la prima volta, le Raccomandazioni sullo Sport e sull’attività fisica in tutti i tipi di malattie cardiache. “Con l’aumento dei livelli di obesità e stili di vita sedentari, la promozione dell’attività fisica è ora più cruciale che mai”, ha affermato Antonio Pelliccia, co-presidente della Task Force per le Linee Guida e Direttore della Cardiologia presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport di Roma. “L’esercizio fisico regolare non solo previene le malattie cardiache, ma riduce anche la morte prematura nelle persone con malattie cardiache accertate”. “La possibilità che l’esercizio provochi un arresto cardiaco o un infarto è estremamente bassa”, ha affermato Sanjay Sharma, co-presidente della Task Force per le Linee Guida e Professore di Cardiologia dello Sport e delle Malattie cardiache ereditarie del St. George’s, University of London, UK. “Le persone che sono completamente inattive e quelle con malattie cardiache avanzate dovrebbero consultare il proprio medico prima di iniziare lo sport.” Il documento esamina sia le attività svolte nel tempo libero che gli sport competitivi per le persone con malattie cardiache e le condizioni che aumentano il rischio di malattie cardiache come l’obesità e il diabete. Si danno anche consigli sull’esercizio fisico durante la gravidanza, o in contesti speciali come in alta quota, in acque profonde, in aree inquinate e a temperature estreme. Il documento afferma che è improbabile che i fumi del traffico riducano i benefici dell’attività fisica sulla salute del cuore. Come per gli adulti sani di tutte...continua a leggere

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

ABSTRACT SEMPLIFICATO DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA