CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Effetti di liraglutide sulla frequenza cardiaca e sulla variabilità della frequenza cardiaca: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato contro placebo

Fonte: Diabetes Care 2016 Oct; dc161580. http://dx.doi.org/10.2337/dc16-1580. Preman Kumarathurai.

La ridotta variabilità della frequenza cardiaca (HRV) e l’ aumento della frequenza cardiaca (FC) sono stati associati con la mortalità cardiovascolare. Gli agonisti del recettore del glucagone-like peptide 1 (GLP-1 RA) aumentano la HR, e studi hanno suggerito che essi possono ridurre HRV. Abbiamo esaminato l'effetto del GLP-1 RA liraglutide sulla HRV e sulla variazione diurna della frequenza cardiaca in pazienti in sovrappeso con diabete di tipo 2 di nuova diagnosi (T2D) e malattia coronarica stabile (CAD). Liraglutide o placebo sono stati aggiunti ad una terapia di base con metformina in questo studio crossover 12 + 12 settimane, doppio cieco, controllato contro placebo. La deviazione standard di intervalli battito-per-battito (NN) (SDNN) è stata valutata mediante il monitoraggio Holter delle 24 ore come una misura della HRV. La variazione della HR diurna e l'equilibrio simpatovagale sono stati analizzati mediante radice quadrata della media delle differenze successive (RMSSD) a intervalli di NN , l’alta frequenza (HF) e la bassa frequenza di alimentazione (LF) sono state valutate. Rispetto al placebo, liraglutide ha diminuito SDNN in 27 soggetti (-33.9 ms; p

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA