CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La pressione notturna valutata con automisurazione correla con la pressione notturna del monitoraggio nelle 24 ore: una metanalisi

Fonte: Kollias A et al: J Hypertens. 2016 Dec 7. [Epub ahead of print].

La pressione notturna al monitoraggio pressione nelle 24 ore (nABP) è il valore pressorio che ha dimostrato la maggiore correlazione con danno d’organo ed eventi nel paziente iperteso. Sono stati sviluppati nuovi apparecchi per l’automisurazione domiciliare della pressione che sono in grado di dare dati sulla pressione notturna domiciliare (nHBP). In questo studio gli autori hanno eseguito una metanalisi degli studi presenti in letteratura per valutare la correlazione tra le due misurazioni e la correlazione della nHBP con il danno d’organo. Sei studi, che hanno arruolato complessivamente 1.404 pazienti, hanno mostrato una buona correlazione tra le due misurazioni (SBP/DBP: r = 0.70, 95% CI 0.59, 0.81 - r = 0.72, 95% CI 0.67, 0.77, rispettivamente). Due studi (n = 212) hanno valutato la correlazione tra nHBP e nABP nella determinazione dello stato di “non dippers” (nel 77.3% la diagnosi è stata la stessa, kappa 0.27, 95% CI 0.08, 0.45). Tre studi hanno rilevato una buona correlazione della nHPB (pressione sistolica) con la massa ventricolare sinistra, due con la microalbuminuria e altri due con l’indice intima-media della carotide. Anche se servono studi prospettici sul reale valore prognostico della automisurazione domiciliare della pressione notturna i dati sembrano essere incoraggianti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA