CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Statine: nuove raccomandazioni per prevenire le malattie cardiovascolari

Fonte: Kirsten Bibbins-Domingo, PhD, MD, MAS - JAMA. 2016 Nov 15;316(19):1997-2007. doi: 10.1001/jama.2016.15450.

Revisione delle evidenze
La US Preventive Services Task Force(USPSTF) ha esaminato le evidenze concernenti i benefici e i pericoli dell’uso di statine nel ridurre gli eventi e la mortalità della CVD in adulti senza un’anamnesi di eventi di CVD e se i benefici dell’uso di statine varino in base a sottogruppo, caratteristiche cliniche o dosaggio.

Raccomandazioni chiave

Avviare l’uso di statine a dose da bassa a moderata negli adulti di 40-75 anni senza anamnesi di CVD che presentano ≥1 fattori di rischio di CVD (dislipidemia, diabete, ipertensione o fumo) e un rischio di eventi CVD a 10 anni calcolato ≥10%. Offrire selettivamente statine a dose da bassa a moderata agli adulti di 40-75 anni senza anamnesi di CVD con ≥1 fattori di rischio e un rischio di eventi CVD a 10 anni calcolato del 7,5%-10%.

Conclusioni
La US Preventive Services Task Force (USPSTF) ha pubblicato nuove raccomandazioni sull’uso di statine per la prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari (cardiovascular disease, CVD) negli adulti.

Perché è importante
Le CVD sono la principale cause di morbilità e mortalità negli Stati Uniti e sono responsabili di 1 decesso su 3 negli adulti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA