CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

L’iperespressione della kinasi Pim1 migliora le proprietà di riparazione del tessuto cardiaco delle cellule staminali cardiache ckit+ dopo un infarto miocardico in un modello suino

Fonte: J Am Coll Cardiol 2016;68:2454-2464 - Kulandavelu S.

La kinasi Pim1 svolge un ruolo importante nei fenomeni di divisione cellulare, sopravvivenza, e differenziazione delle cellule precursori verso la linea miocardica. Inoltre, ’iperespressione di Pim1 nelle cellule staminali cardiache (CSC) ckit+ potenzia le loro proprietà di riparazione cardiaca. In questo lavoro, i ricercatori hanno inteso validare l’effetto di CSC Pim1-modificate in un modello animale preclinico traslazionale di infarto miocardico (IM). Cellule staminali cardiache umane (CSCu, n = 10), CSCu ckit+ con iperespressione di Pim1 (Pim1+; n = 9), o placebo (n = 10) sono state iniettate per via intramiocardica a maiali Yorkshire immunosoppressi (n = 29) 2 settimane dopo un IM. Gli animali sono stati sottoposti a risonanza magnetica cardiaca e rilevazione delle curve pressione/volume prima e dopo la somministrazione delle cellule. Se entrambi i tipi di CSCu riducevano le dimensioni dell’IM rispetto al placebo, le cellule Pim1+ comportavano una riduzione di 3 volte superiore della massa della cicatrice a 8 settimane dall’iniezione, rispetto alle CSCu (-29,2 ± 2,7% vs. -8,4 ± 0,7%). Le CSCu Pim1+ comportavano anche un aumento di 2 volte della massa vitale rispetto alle CSCu a 8 settimane (113,7 ± 7,2% vs. 65,6 ± 6,8%) e un più accentuato incremento della contrattilità distrettuale, sia nelle zone necrotiche sia in quelle limitrofe. Entrambi i tipi di CSCu erano correlati con un aumento significativo della frazione di eiezione a 4 settimane, tale questo dato si sosteneva a 8 settimane solo nel gruppo Pim1+. Entrambi i tipi di cellule staminali riducevano il post-carico. In questo modello sperimentale l’iperespressione di Pim1 ha potenziato l’effetto dell’iniezione intramiocardica di CSCu in cuori suini infartuati; l’evidenza di questo studio può fornire il razionale per una modificazione genetica delle cellule staminali, con conseguente successiva valutazione nel contesto di trial clinici.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA