CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Mutazioni di troncamento di FLNC sono associate con cardiomiopatie dilatative e aritmogene ad alto rischio

Fonte: J Am Coll Cardiol 2016;68:2440-2451 - Upasana Tayal, MD.

La filamina C (codificata dal gene FLNC) è essenziale per l’ancoraggio del sarcomero alla membrana plasmatica. Le mutazioni di FLNC sono state messe in correlazione con miopatie miofibrillari ed è stato documentato un coinvolgimento cardiaco in alcuni portatori di tali mutazioni. A partire dal 2012, gli autori del presente articolo hanno incluso le mutazioni di FLNC nello screening genetico dei pazienti con cardiomiopatie ereditarie o morte improvvisa. Per questo lavoro, gli autori hanno studiato il gene FLNC utilizzando un sistema di sequenziamento di ultima generazione in 2877 pazienti con patologie cardiovascolari ereditarie. Hanno quindi identificato un fenotipo caratteristico nei probandi con mutazioni di troncamento di FLNC. Successivamente, hanno eseguito una valutazione clinica e genetica in 28 famiglie affette, e la localizzazione della filamina C nel tessuto cardiaco è stata quindi analizzata nei pazienti con mutazioni di troncamento di FLNC utilizzando l’immunoistochimica. Sono state identificate 23 mutazioni di troncamento in 28 probandi con una precedente diagnosi di cardiomiopatia dilatativa, aritmogena o restrittiva. Le mutazioni di troncamento di FLNC erano assenti in pazienti con altri fenotipi, fra cui 1078 pazienti con cardiomiopatia ipertrofica. Su 121 consanguinei screenati, sono stati identificati 55 portatori di mutazioni. Il fenotipo consisteva in dilatazione del ventricolo sinistro (68%), disfunzione sistolica (46%) e brosi miocardica (67%); onde T negative in sede inferolaterale e bassi voltaggi del QRS all’elettrocardiogramma (33%); aritmie ventricolari (82%); e morte cardiaca improvvisa frequente (40 casi in 21 famiglie su 28). Non è stata osservata una miopatia del muscolo scheletrico clinica. La penetranza era > 97% nei portatori di età superiore ai 40 anni. Le mutazioni di troncamento di FLNC cose gragavano con questo fenotipo con un pattern di ereditarietà dominante (logaritmo combinato dell’odds score: 9,5). L’immunoistochimica del tessuto miocardico ha documentato l’assenza di aggregati patologici di filamina C nei pazienti con mutazioni di troncamento di FLNC. Gli autori concludono che le mutazioni di troncamento di FLNC hanno indotto un fenotipo di sovrapposizione di cardiomiopatie dilatative e aritmogene a dominanza sinistra, complicate frequentemente da morte improvvisa prematura; per ciò, nei pazienti affetti da cardiomiopatia e portatori di una mutazione di troncamento di FLNC, va preso in considerazione l’impianto di un defibrillatore.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA