CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Vernakalant: nuovo promettente antiaritmico per la FA

Fonte: Heart Rythm 2010 Meeting

Al meeting Heart Rhythm 2010 interessante presentazione dell’AVRO Trial sul Vernakalant: antiaritmico di nuova generazione, bloccante dei canali ionici con una elevata selettività per le cellule miocardiche atriali , che ha già dimostrato la sua efficacia nella fibrillazione atriale (FA) nella fase post chirurgica di pazienti cardio-operati. In questo studio randomizzato, doppio cieco, di fase III sono stati arruolati 254 pazienti con FA di recente insorgenza (entro le 48 ore) e suddivisi in due gruppi: uno trattato con Vernakalant per via endovenosa (3 mg/kg seguito da una eventuale dose di 2 mg/kg se persisteva al bolo iniziale la FA) ed uno trattato con Amiodarone per via endovenosa (5 mg/kg seguito da una dose di 50 mg se il paziente non si cardiovertiva). L’end-point primario era la percentuale di pazienti cardiovertiti entro i 90 minuti e l’end-point secondario includeva il tempo di conversione, la percentuale di pazienti sintomatici per FA a 90 minuti, i cambiamenti della qualità di vita. Il Trial ha dimostrato la maggiore efficacia del Vernakalant rispetto all’Amiodarone nel riportare rapidamente (entro 90 minuti dalla somministrazione) i pazienti fibrillanti in ritmo sinusale. (Vernakalant: 51.7% vs. Amiodaone: 5.2%). Inoltre il Vernakalant si è dimostrato sicuro e generalmente ben tollerato (gli effetti collaterali sono stati transitori e riconducibili a tosse e nausea).

 
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA