CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Fibrati?... Un'arma in più!

Fonte: Lancet. 2010;@pub ahead of print.

Anche se ancora solo online, ecco i risultati di una interessante metanalisi pubblicata da Lancet sulla terapia con fibrati, che sembrano ridurre il rischio di eventi cardiovascolari ma non lo stroke e la mortalità. I ricercatori hanno identificato 18 trials multicentrici pubblicati dal 1950 al 2010 che hanno valutato gli eventi cardiovascolari in 45058 pazienti randomizzati a ricevere fibrati o placebo. I vari trials hanno testato un totale di 5 differenti fibrati (Clofibrato, Bezafibrato, Fenofibrato, Gemfibrozil ed Etofibrato). I trials erano sia di prevenzione primaria che secondaria. I ricercatori hanno evidenziato che la terapia con fibrati riduce significativamente la probabilità di MACE (Major Adverse Cardiac Events) con una p=0.048, di eventi coronarici fatali o non fatali (p<0.0001), di rivascolarizzazione miocardica, di progressione di albuminuria e di neuropatia diabetica. Tuttavia, la terapia con fibrati non ha mostrato benefici su altri outcome come lo stroke (p=0.69), la mortalità per tutte le cause (p=0.92) tra cui quella cardiovascolare (p=0.59) e la morte improvvisa. In questa metanalisi, inoltre, viene sottolineata la buona tollerabilità dei fibrati ad eccezione di un rialzo della creatinina (p<0.0001). I fibrati si sono dimostrati efficaci nel ridurre i livelli di colesterolo, di trigliceridi e di aumentare in modo significativo le HDL. Il Dott. Perkovic, ricercatore principale, ha scritto che " i moderni fibrati, sicuri e ben tollerati, possono avere un ruolo nella protezione cardiovascolare".

Titolo Originale: Effects of fibrates on cardiovascular outcomes: A systematic review and meta-analysis

Scarica l'allegato in PPT - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA