CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Non la glicemia ma il diabete è il fattore di rischio cardiovascolare!

Fonte: PLoS Med. 2010 May 25;7(5):e1000278

Contrariamente a quanto si pensi, la glicemia è solo modestamente associata al rischio di coronaropatia nei soggetti non diabetici. Questa è la conclusione a cui sono arrivati i ricercatori dell'Università di Cambridge. Nadeem Sarwar e i suoi collaboratori hanno condotto una metanalisi sui dati presenti in letteratura. In primo luogo, i ricercatori hanno elaborato i dati del Reykjavik Prospective Study in cui erano valutati 18.569 partecipanti con 4.664 eventi cardiologici nel corso di 23,5 anni di follow-up medio ed hanno trovato che la correlazione tra rischio di evento cardiaco e valori di glicemia inferiore a 126 mg/dl è generalmente modesta e non significativa. Hanno, quindi, eseguito una meta-analisi su 26 ulteriori studi prospettici rilevanti, identificati in una revisione sistematica di studi su una coorte occidentale in cui erano registrati la glicemia a digiuno, la glicemia post prandiale o i livelli di HbA1c. In questa analisi combinata, in cui i partecipanti agli studi con una anamnesi positiva per diabete e/o di una glicemia a digiuno di 126 mg/dl o superiore sono stati esclusi, il rischio relativo di eventi cardiaci, aggiustato per diversi fattori di rischio convenzionali, è risultato appena superiore alla norma per la glicemia a digiuno e quella post prandiale, mentre sembra risultare più significativo il riscontro di una HbA1c più alta dell'1%,

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA