CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Rimodellamento ventricolare dopo resincronizzazione cardiaca (CRT)

Fonte: American Journal of Cardiology 2010, epub.

Questo studio ha indagato l'impatto della severità dell'insufficienza mitralica e della vitalità ventricolare sinistra sul rimodellamento dopo impianto di pace maker (PM) biventricolare per resincronizzazione cardiaca in pazienti con cardiopatia ipocinetica ischemica. Sono stati studiati 57 pazienti con insufficienza mitralica , FE 120 msec, dissincronia intraventricolare  >50 msec. Tutti i pazienti sono stati sottoposti ad ecostress per valutazione della vitalità prima dell'impianto di PM. E' stata, quindi, valutata la risposta alla CRT a 6 mesi (definita come una riduzione del volume sistolico ventricolare sinistro >15%). Trentatre pazienti (58%) sono risultati responders. L'entità dell'insufficienza mitralica in basale non era differente nel gruppo responders e non responders (ERO 19 ± 11 vs 21 ± 13 mm2, p = 0.67). Nei responders , l'insufficienza mitralica si riduceva significativamente al follow up (ERO da 19 ± 12 a 8 ± 6 mm2). In presenza di vitalità della regione di impianto del catetere sinistro, il 74% dei pazienti (n=29) è risultato responder (sensibilità 88%, specificità 58%). Gli autori concludono affermando che nei pazienti con vitalità nella regione di impianto, si osserva frequentemente un favorevole rimodellamento ventricolare sinistro e una riduzione dell'entità dell' insufficienza mitralica dopo CRT è frequente.

Scarica l'allegato in PPT - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA