CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Nuovi anticoagulanti orali: attenzione alle interazioni!!

Fonte: Int J Clin Pract 2010.

Una nuova recensione recentemente pubblicata sul numero di giugno dell'International Journal of Clinical Practice mette in guardia i medici sulle potenziali interazioni fra farmaci, alimenti ed i nuovi anticoagulanti orali. Attualmente, ci sono poche interazioni documentate con i nuovi farmaci, tra cui dabigatran, rivaroxaban, apixaban ma rimangono molte incognite su come i nuovi anticoagulanti orali si comporteranno nella popolazione dei pazienti del mondo reale. Gli autori Walenga e Adiguzel fanno notare come i nuovi anticoagulanti orali hanno uno rapidità di azione ed un effetto anticoagulante prevedibile, ma poco si sa circa le potenziali interazioni con gli alimenti. Per quanto riguarda le interazioni farmacologiche, con dabigatran è controindicato associare chinidina; dovrebbe essere anche utilizzata attenzione quando dabigatran è prescritto in associazione ad inibitori o induttori della P-glicoproteina (P-gp), come amiodarone, claritromicina e rifampicina. E' anche da valutare un rischio di sanguinamento durante l'uso del nuovo anticoagulante orale in combinazione con un agente antiaggregante, come ad esempio clopidogrel o aspirina o con farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS). Oltre alle interazioni con farmaci e alimenti estrema attenzione e' da dare alle condizioni di base di organi come fegato e rene; anche se dabigatran e rivaroxaban sono controindicati nei pazienti con insufficienza epatica grave, potrebbero inavvertitamente essere somministrati a pazienti in cui i sintomi clinici non sono eclatanti, una popolazione che non è stata ampiamente studiata. Estrema cautaela è consigliata infine all'uso dei nuovi farmaci anticoagulanti nei pazienti anziani, soprattutto perché questa popolazione ha spesso condizioni di comorbidità.

Titolo originale: Walenga JM, Adiguzel C. Drug e dietary interaction of the new emerging oral anticoagulant, Int J Clin Pract 2010; 64:965-967

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA