CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Terapia diuretica nello scompenso acuto: come somministrarla?

Fonte: Am J Cardiol 2010;105:1794-1797

La terapia diuretica è la terapia principale nell scompenso cardiaco acuto. La modalità di somministrazione della terapia endovenosa può essere sia ad infusione continua che a boli refratti; tuttavia, non vi sono documentazioni scientifiche del maggiore beneficio dell'una o dell'altra modalità di somministrazione. Si ritiene che l'infusione continua determini una diuresi più graduale con minor attivazione neuroormonale. E' stato pubblicato uno studio pilota sull' American Journal of Cardiology in cui 40 pazienti ricoverati per scompenso cardiaco acuto sono stati randomizzati a trattamento diuretico con furosemide ev in infusione continua o a trattamento con due boli giornalieri. La dose giornaliera di  furosemide è risultata simile nei due gruppi (162+-48 e 162+-52 mg/24 h), la diuresi totale è risultata simile, così come i giorni di degenza media (8.8 contro 9.9 giorni nel gruppo bolo e infusione continua rispettivamente, p=0.69 ). Infine, non si sono osservate variazioni significative dei valori di creatininemia dall'ingresso al 3° giorno di trattamento in nessuno dei due gruppi (variazione media -0.02 contro 0.13 mg/dl; p=0.18). In conclusione, pur in considerazione della limitata numerosità della popolazione,  non sono state osservate differenze significative tra le due modalità di somministrazione.

Scarica l'allegato in PPT - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA