CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Angina variante...beta bloccanti neutri sulla diagnosi!

Fonte: World Congress of Cardiology 2010, Pechino.

Già da tempo è noto che i beta bloccanti possono aggravare la situazione clinica dell'angina variante, potendone precipitare gli attacchi, favorendo lo spasmo coronarico (CAS). Tuttavia, l'impatto di un pre-trattamento con beta bloccanti in pazienti con sospetta angina variante sullo spasmo coronarico indotto dall'infusione di acetilcolina (Ach) (test all'Ach) non è ancora stato indagato. Per questo, gli Autori di questo studio coreano, presentato al World Congress of Cardiology 2010, tenutosi a Pechino, hanno arruolato 1.857 pazienti di età media 57.6 anni di cui 904 uomini, senza coronaropatia critica a cui sono stati somministrati dosi crescenti di Ach (20, 50, 100 microgrammi) nel tronco comune nell'ipotesi di verificare la diagnosi di angina variante. I pazienti sono stati divisi in coloro che assumevano beta bloccanti (92 pazienti) e quelli che non li assumevano (ovviamente la grande maggioranza: 1.765). Un CAS significativo era definito come un restringimento focale o diffuso > 70% con o senza angina o cambiamenti nel tratto ST-T all'elettrocardiogramma. I gruppi differivano per l'uso di calcio-antagonisti (superiore nel gruppo no beta bloccanti) e nei valori tensivi (valori più alti nel gruppo beta bloccanti). Nonostante il largo uso di calcio antagonisti, l'incidenza e l'entità di spasmo coronarico, le modificazioni cliniche ed elettrocardiografiche sono state assolutamente sovrapponibili nei due gruppi, facendo concludere agli Autori, che il pretrattamento con beta bloccante prima di iniezione intracoronarica di Ach non modifica significativamente la reattività vascolare in soggetti con sospetta angina variante.

Titolo originale: Impact of Beta-blocker on acetylcholine-induced coronary artery spasm
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA