CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

TC coronarica 128: più strati, meno radiazioni

Fonte: Heart 2010;96:933-938.

La tecnologia dei sistemi TC multislice è in costante evoluzione. E' molto discusso il possibile ruolo della TC coronarica nella gestione dei pazienti con sospetta malattia coronarica, visto anche l'esposizione a una dose di radiazioni che ne consegue. E' stato pubblicato su Heart uno studio che indaga l'accuratezza diagnostica ed il carico dosimetrico di sistemi TC di ultima generazione a 128 strati. Sono stati arruiolati 100 pazienti con sospetta malattia coronarica e sottoposti a TC coronarica 128 strati con due differenti tipi di protocollo per bassa dose (step-and shoot e gating prospettico) e angiografia coronarica, come gold standard. L'esame è risultato di buona qualità diagnostica nel 98.6% dei pazienti. La specificità e sensibilità per diagnosi di stenosi coronariche è stata del 93-94% e 91-94% rispettivamente (le due cifre si riferiscono ai due tipi di protocollo di acquisizione di immagine TC). La dose di radiazioni è stata pari a 0.9±0.1 mSv e 1.4±0.4 mSv nei due protocolli di acquisizione.Gli autori concludono affermando che la tecnologia TC 128 strati permette una buona accuratezza diagnostica riducendo sensibilmente l'esposizione a radiazioni.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA