CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Quando l’obesità chiama il diabete risponde, anche nell’anziano

Fonte: JAMA 2010;303(24): 2504-2512.

"Grassezza fa bellezza" recitava un antico detto popolare riferendosi, forse, al Giorgione o al Botticelli, nei cui ritratti le dame, oltre a splendidi volti aristocratici, avevano corpi morbidi e prorompenti. Per alcuni sarà anche vero, per altri meno. Per tutti invece grasso non fa rima con salute in quanto l'eccedenza ponderale espone ad un aumento rischio di patologia cardiovascolare, di tumori e di demenza, solo per citare le principali cause di mortalità e disabilità nel mondo occidentale. L'obesità, inoltre, è associata ad un aumentato rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2. Questa relazione pericolosa fino ad un recente passato era stata dimostrata soltanto per gli individui di mezza età. Poi, la diffusione epidemica dell'obesità pediatrica ha creato una nuova entità nosografica, il diabete mellito di tipo 2 nel bambino obeso. Mancava allìappello soltanto la dimostrazione di una relazione tra obesità e rischio di sviluppare diabete nell'anziano; la notizia non si è fatta attendere. Nei 4.193 ultrasessantacinquenni arruolati nel Cardiovascular Health Study e seguiti nel corso di un follow-up medio di 12.4 anni il rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2 è sostanzialmente raddoppiato in coloro i quali avevano visto aumentare la loro circonferenza vita di 10 o più cm (hazard ratio 1.7, intervallo di confidenza al 95% compreso tra 1.1 e 2.8) o il loro peso di 6 o più kg (hazard ratio 2.0, intervallo di confidenza al 95% compreso tra 1.1 e 3.7) rispetto a quelli con un girovita o un peso corporeo più stabili (±2 cm e ±2 kg, rispttivamente). Come a dire, quando l'obesità chiama, il diabete risponde, a tutte le età. Un buon motivo per non ingrassare, anche in età geriatrica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA