CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La furosemide: non importa come ma quanta!!

Fonte: Am J Cardiol 2010;105:1794-1797.

I diuretici per via endovenosa sono la pietra angolare nella gestione dei pazienti con scompenso cardiaco acuto. L'uso della furosemide ad alte dosi in modalità intermittente attiva meccanismi neuro-ormonali, mentre tale attivazione non risulta così evidente se la furosemide viene utilizzata in infusione continua lenta. Tuttavia, i limiti degli studi clinici fino ad ora eseguiti sono riconducibili agli svariati schemi terapeutici adottati. Allen della University of Colorado e i suoi colleghi hanno svolto uno studio randomizzato, in aperto, confrontando la  furosemide in due somministrazioni al giorno versus l'infusione in bolo continuo in pazienti ospedalizzati con insufficienza cardiaca acuta. L'outcome primario era la variazione della creatininemia dal momento del ricovero rispetto alla dimissione. 21 pazienti sono stati randomizzati a somministrazione in bolo e 20 pazienti ad infusione continua. Le dosi medie di furosemide erano simili in entrambi i bracci durante le prime 48 ore (162 ± 48 e 162 ± 52 mg/24 ore). Non vi erano differenze significative nell'outcome tra i pazienti a cui è stata somministrata furosemide in bolo ed i pazienti trattati con infusione continua (variazione media della creatinina 0,02 vs 0,13 mg/dl, p = 0,18; diuresi 5.113 vs 4.894 ml, p= 0.78; durata del ricovero 8,8 vs 9,9 giorni, p = 0,69). Pertanto i ricercatori hanno concluso che non vi erano sostanziali differenze tra l'iniezione in bolo ed in infusione continua di dosi sovrapponibili di furosemide per il trattamento di pazienti ospedalizzati affetti da insufficienza cardiaca.

Scarica l'allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA