CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ridurre la pressione per vivere a lungo, anche nei nonni.

Fonte: J Hypertens 2010;28:1366-137.

L'ipertensione è un fattore di rischio per eventi cardio e cerebrovascolari a tutte le età della vita. Invero, fino ad un recente passato non era ancora disponibile una evidenza scientifica solida sull'opportunità di ridurre la pressione arteriosa anche dopo gli 80 anni. Lo studio HYVET ha chiarito i dubbi al riguardo dimostrando come anche negli ultraottantenni il trattamento antiipertensivo riduca eventi cardio- e cerebrovascolari fatali e non oltre che la mortalità globale. Quest'ultimo aspetto appare non trascurabile se si considera che evidenze derivanti da trial condotti precedentemente all'HYVET avevano fanno nascere il dubbio che il trattamento antiipertensivo insegnasse agli anziani di morire di altre cause visto che alla riduzione degli eventi fatali cardio- e cerebrovascolari sembrava associarsi un aumento della mortalità per tutte le cause. I risultati dello studio HYVET, certamente interessanti, soffrono del fatto che i pazienti reclutati erano in buone condizioni di salute e quindi scarsamente rappresentativi degli anziani fragili. Una recente metanalisi, che ha incluso i dati derivanti da trial clinici che hanno reclutato soggetti di età uguale o maggiore di 80 anni, ha confermato l'efficacia del trattamento antiipertensivo nel ridurre il rischio di stroke (35%), eventi cardiovascolari (27%) e scompenso cardiaco (50%) senza, tuttavia, modificare la mortalità per tutte le cause. L'insegnamento che se ne può trarre è che anche dopo gli 80 anni il trattamento antiipertensivo ha la sua ragione d'essere: l'importante è che venga adattato alle specifiche caratteristiche del paziente affinchè nessuno possa dire per stare meglio qui giace.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA