CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Accavallare le gambe fa tanto chic…. ma aumenta la pressione

Fonte: J Hypertens 2010;28:1591-1592.

Incrociare le gambe fa aumentare la pressione. Non è una notizia dell’ultimora visto che le linee guida ormai da tempo raccomandano di evitare che il paziente “accavalli” le gambe durante la misurazione della pressione arteriosa. Invero c’è modo e modo di accavallare le gambe; quello più elegante, tipicamente femminile (lato sinistro della figura) e quello meno elegante in cui il malleolo esterno della gamba accavallata viene appoggiato sopra la rotula dell’altra gamba (lato destro della figura). Del primo si sapeva che inducesse un aumento transitorio della pressione arteriosa. Del secondo è stata del tutto recentemente dimostrata la capacità di indurre anch’esso un aumento della pressione arteriosa, transitorio (10-12 minuti) come il modo elegante ma di intensità leggermente superiore (6.6 mmHg vs 11.4 mmHg). Quanto basta per dare una erronea interpretazione della misurazione della pressione arteriosa. Una riflessione appare tuttavia opportuna. La pressione si misura una tantum ma le gambe vengono accavallate spesso e se ogni volta la pressione sale per una decina di minuti… ne potrebbe derivare danno vascolare. Nel dubbio meglio rimanere con i piedi per terra….

Scarica la figura in PPT - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA