CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Glicemia...meglio non esagerare!!

Fonte: Eur Heart J (2010) 31(13): 1583-1590.

L'iperglicemia post prandiale gioca un ruolo fondamentale nell'incremento del rischio cardiovascolare. In accordo con ciò, Sourij et al. hanno voluto investigare il ruolo dell'iperglicemia post carico nell' incrementare il rischio di eventi cardiovascolari in pazienti con coronaropatia. A tale scopo, l'arruolamento di 1.040 pazienti sottoposti a coronarografia hanno eseguito una curva da carico orale di glucosio. Di tutti i pazienti studiati, 394 presentavano una normotolleranza glucidica, 280 presentavano una iperglicemia post carico (comprendente intolleranza al glucosio e diabete post carico) e 366 presentavano diabete convenzionale. Dopo circa 4 anni di follow-up l'incidenza di eventi macrovascolari risultava essere significativamente più alta nei pazienti con iperglicemia post carico e nei diabetici rispetto ai pazienti normotolleranti (23.6 e 29.5% vs. 18.5%; p = 0.013 e  p < 0.001, rispettivamente). Inoltre, l'hazard ratio aggiustato era di 1.46 (95% intervallo di confidenza 1.03-2.07, p = 0.033) per i pazienti con iperglicemia ed 1.73 (1.25-2.37, p = 0.001) per i pazienti con diabete convenzionale. In accordo con i dati riportati in questo studio, l'esecuzione di una curva da carico orale di glucosio in pazienti con elevato rischio cardiovascolare potrebbe identificare pazienti con prognosi sfavorevole.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA