CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ansia: nuovo fattore di rischio cardiovascolare!!

Fonte: J Am Coll Cardiol 2010; 56:38-46.

Dr Annelieke M Roest (Università di Tilburg, Paesi Bassi) e colleghi hanno eseguito per la prima volta una meta-analisi sull'associazione tra ansia e l'incidenza di malattia coronarica in persone sane, utilizzando i dati provenienti da 20 studi, che esaminavano 250.000 individui sani all'arruolamento con sintomi o disturbi d'ansia. Gli studi erano stati svolti negli Stati Uniti, Europa e Asia. Dopo aver eseguito un aggiustamento statistico in 18 dei 20 studi, i ricercatori hanno trovato che le persone ansiose presentano un più alto rischio di malattia coronarica (hazard ratio 1,26, p <0,0001) e di morte cardiaca (HR 1,48, p = 0,003), con un trend non significativo per una associazione tra ansia e infarto miocardico non fatale (HR 1,43, p = 0,180). Gli individui ansiosi presentavano un rischio di malattia coronarica maggiore di circa il 25% e un rischio di morte cardiaca maggiore di quasi il 50% nel corso di un periodo di follow-up medio di 11,2 anni. Roest conclude affermando che i medici dovrebbero essere consapevoli di questo; se hanno i pazienti ansiosi, potrebbero essere a rischio di sviluppare malattie di cuore, anche in soggetti sani. Tale rischio è presente anche in pazienti che hanno già malattie cardiache: vi è correlazione con la progressione della malattia cardiovascolare. È molto importante che gli studi approfondiscano l'interazione di ansia e depressione, perché vi è una notevole sovrapposizione tra queste due patologie.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA