CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Dispnea e ticagrelor: comune, lieve e transitoria.

Fonte: J Am Coll Cardiol 2010; 56:185-193.

Una nuova analisi dell'ONSET/OFFSET trial apparsa recentemente sul Journal of the American College of Cardiology dimostra come l'incidenza di dispnea nei pazienti trattati con ticagrelor (Brilanta, Astra Zeneca) sia un evento piuttosto comune, generalmente lieve e transitorio (in genere autolimitante). Tale effetto collaterale del farmaco non sembra essere associato ad alcuna seria sequela sia polmonare che cardiaca. Che l'incidenza di dispnea nel gruppo ticagrelor fosse significativamente maggiore rispetto al gruppo clopidogrel era noto già dallo studio PLATO (14.2% gruppo ticagrelor vs 9.2% gruppo clopidogrel, p < 0.001). La nuova analisi ha coinvolto il campione del trial ONSET/OFFSET, di piccole dimensioni, riguardante la farmacocinetica del ticagrelor, dimostrando appunto spesso la transitorietà del disturbo (in caso di persistenza, tuttavia, il farmaco dovrebbe essere interrotto) e soprattutto non legato ad alcun effetto su funzione cardiaca o polmonare. La dispnea sembra essere precoce (entro la prima settimana di trattamento), può essere parossistica, durando pochi minuti oppure sostenuta anche per lunghi periodi (anche per settimane). La maggior parte dei pazienti colpiti sembra tollerarla bene continuando pertanto l'assunzione del farmaco (solo il 5.3% dei pazienti ha avuto la necessita di interrompere il farmaco). Non sono state trovate differenze nella funzione cardiaca, frequenza cardiaca, pressione arteriosa, Funzione contrattile del ventricolo sinistro, NT-proBNP sierico, funzione polmonare (includendo markers i broncocostrizione) tra i gruppi, facendo concludere agli Autori che ticagrelor, oltre ad essere un potente antiaggregante piastrinico, nonostante i maggiori effetti collaterali, rimane un farmaco sicuro.

Titolo originale: Incidence of dyspnea and assessment of cardiac and pulmonary function in patients with stable coronary artery disease receiving ticagrelor, clopidogrel or placebo in the ONSET/OFFSET study.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA