CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

E quando la notte porta le apnee?

Fonte: Circulation. 2010 online July 12.

Le apnee ostruttive notturne costituiscono un fattore di rischio per patologia cardiovascolare. In questo studio sono stati studiati 1.927 uomini e 2.945 donne di età maggiore di 40 anni senza storia di cardiopatia ischemica o scompenso cardiaco sottoposti a polisonnografia. Ad un follow up di 8.7 anni, la presenza di apnee ostruttive notturne era un fattore prognostico significativo per scompenso cardiaco solo nei pazienti di sesso maschile (HR 1.13, IC 95% 1.02-1.26) e non nelle donne. I pazienti maschi con AHI (apnea-hypopnea index) > 30 avevano il 58% di probabilità maggiore di sviluppare scompenso cardiaco rispetto ai pazienti con indice < 5. Per quanto riguarda la cardiopatia ischemica, gli autori invece affermano che i risultati sono più difficilmente interpretabili, in quanto le apnee notturne sono risultate predittive solo nei pazienti di sesso maschile con età <70 anni (HR 1,1 IC 95% 1.00-1.21) .

Titolo originale: Prospective Study of Obstructive Sleep Apnea and Incident Coronary Heart Disease and Heart Failure. The Sleep Heart Health Study

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA