CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

PTCA durante IMA: prima si fa, migliore è la prognosi!!

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2010, 56:407-413.

Il dott. Bruce R. Brodie, del Bauer Cardiovascular Research Foundation, Greensboro, North Carolina e i suoi colleghi sono arrivati a questa conclusione dopo aver esaminato i dati del CADILLAC e dell'HORIZONS-AMI Trial valutando l'impatto del door-to-balloon time (tempo che intercorre dall'entrata in ospedale e l'esecuzione dell'angioplastica) sulla mortalità in 4.548 pazienti in base al tempo di presentazione (tempo che intercorre tra la comparsa dei sintomi e l'arrivo in ospedale) e al rischio clinico del paziente. Il tasso di mortalità ad un anno è stata inferiore nei pazienti con più brevi door-to-balloon time rispetto ai pazienti con tempi più lunghi (90 min vs > 90 min, 3,1% vs 4,3%, p = 0,045). Un breve door-to-balloon time è stato associato con un tasso di mortalità più bassa nei pazienti con presentazione iniziale inferiore a 90 min: (1,9% vs 3,8%, p = 0,029) ma non quelli con  presentazione successiva (> 90 min: 4.0% vs 4.6%, p = 0,47). Tra i pazienti con un breve door-to-balloon time hanno mostrato una mortalità più bassa sia i pazienti ad alto rischio (5,7% vs 7,4%, p = 0.12) che i pazienti a basso rischio (1.1% vs 1.6%, p = 0,25) rispetto ai pazienti con prolungato door-to-baloon-time.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA