CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Dieci fattori di rischio per l'ictus.

Fonte: Lancet 2010: 376; 112-23.

Il contributo dei diversi fattori di rischio nell'insorgenza di ictus non è noto, soprattutto nei paesi di basso e medio reddito. È stato eseguito uno studio caso-controllo standardizzato in 22 paesi del mondo. I casi erano costituiti da pazienti con il primo episodio di ictus acuto (entro 5 giorni dall'inizio dei sintomi e 72 ore di ricovero ospedaliero), i controlli non avevano una storia di ictus e sono stati abbinati con i casi per età e sesso. Tutti i partecipanti hanno compilato un questionario e sono stati sottoposti ad esame medico, prelievo del sangue e delle urine. Nei primi 3.000 casi (n = 2.337, 78%, con ictus ischemico; n = 663, 22%, con ictus intracerebrale emorragico) e 3.000 controlli, i fattori di rischio significativi per tutti i tipi di ictus sono stati: storia di ipertensione, stato di fumatore, rapporto vita-fianchi, dieta, regolare attività fisica, diabete mellito, assunzione di alcol, stress psicosociale e depressione, cause cardiache  e rapporto tra le apolipoproteine B e A1. Complessivamente, questi fattori di rischio rappresentato l'88,1% del PAR (population attributable risk) per tutti i tipi di ictus. Inoltre, questi fattori di rischio sono tutti significativi per l'ictus ischemico, mentre l'ipertensione, il fumo, il rapporto vita-fianchi, la dieta e l'assunzione di alcool sono fattori di rischio significativi per l'ictus emorragico intracerebrale. Questi risultati suggeriscono che dieci fattori di rischio sono associati con il 90% del rischio di ictus: interventi mirati in grado di ridurre la pressione arteriosa e il fumo, promuovendo l'attività fisica e una dieta sana, potrebbero ridurre sostanzialmente l'onere dell'ictus.

Scarica la Tabella in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA