CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Se le future mamme mangiano salato...

Fonte: Journal of Hypertension 2010, 28:1290-1297.

... nel feto si riscontrano: disorganizzazione delle miofibrille, perdita delle creste mitocondriali, diminuzione dei livelli plasmatici di angiotensina II e aumento dei livelli cardiaci della stessa. I livelli di mRNA e di proteine dei recettori AT2 nel cuore del feto non risultano modificati, mentre i livelli di mRNA e di proteina dei recettori AT1 di tipo A e B sono aumentati.  Inoltre, i recettori AT1 cardiaci nella prole adulta sono più elevati dopo esposizione a dieta ad alto contenuto salino durante la fase prenatale. Questo è quanto succede nei topi. Tuttavia, questi risultati suggeriscono una relazione importante tra un alto contenuto di sale nella dieta durante la gravidanza e cambiamenti evolutivi delle cellule cardiace e del sistema renina angiotensina, con possibili ripercussioni sul rischio di sviluppare l'ipertensione da adulti.

Scarica la Figura in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA