CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Dura vita per le arterie del cicciotello

Fonte: J Hypertension; 2010;28 (8):1692-1698.

Che l'eccesso di peso faccia male alla salute delle arterie lo si sapeva da tempo ma tutti i giovani cicciottelli in cuor loro covano (ora faremmo bene a dire covavano..) la speranza che si potessero aspettare gli "anta" per cominciare a dimagrire. Invero i guai per le arterie di chi è in eccesso ponderale iniziano molto presto e dimagrire nell'età adulta potrebbe essere tardi. Uno studio condotto in 670 soggetti obesi, con o senza diabete mellito di tipo 2, di età compresa tra 10 e 24 anni, non caucasici, ha dimostrato un significativo incremento degli indici di rigidità arteriosa (distensibilità dell'arteria brachiale, pulse way velocità ed augmentation index) negli individui obesi, rispetto ai non obesi, indipendentemente dalla presenza di diabete mellito. Non è una bella cosa se si considera l'impatto prognostico dell'irrigidimento delle arterie. E se tanto mi da tanto, figuriamoci come saranno diventate le arterie a 50 anni; più o meno come dei tubi di piombo! Un motivo in più per non ingrassare.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA