CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sindrome metabolica ed arterie di piccolo calibro...una relazione non da poco!

Fonte: J Hypertens. 2010;28(8):1708-14.

I pazienti con sindrome metabolica presentano un aumento del rischio cardiovascolare ed esprimono un incremento della disfunzione endoteliale e della stiffness arteriosa delle arterie di grande e medio calibro. Tuttavia, il ruolo ed il coinvolgimento delle arterie di piccolo calibro e resistenza è ancora sconosciuto. Lo studio di 14 controlli sani magri (età 48.7±2.4 anni), 13 partecipanti obesi e 12 con sindrome metabolica (in accordo all’ATP III) tutti comparabili per età ai controlli sani, ha permesso di osservare che lo spessore della media, la superficie della sezione traversa della media ed il rapporto media-lume delle piccole arterie di resistenza risultavano marcatamente e significativamente maggiori in presenza di sindrome metabolica rispetto ai controlli (spessore media: 28.3 ± 0.7 vs. 17.5 ± 0.3 μm; superficie sezione traversa : 24 760.8 ± 1459 vs. 16 170.7 ± 843.6 μm2; rapporto media-lume: 0.12 ± 0.01 vs. 0.064 ± 0.002 a.u., rispettivamente, P < 0,01 per tutti). In aggiunta a ciò, la vasodilatazione acetilcolina-indotta delle arteriole studiate risultava alterata dalla presenza di sindrome metabolica (-48.8%, P < 0.01), rispetto ai soggetti magri. Non si evidenziavano differenze nella vasodilatazione endotelio-indipendente tra i due gruppi. Il danno delle piccole arterie di resistenza (con alterazioni funzionali e strutturali) risulta maggiore nei soggetti con sindrome metabolica tanto nei confronti di soggetti magri, quanto, anche se non significativamente, rispetto a soggetti obesi. Le alterazioni osservate, potrebbero rendere ragione della maggiore incidenza di eventi coronarici e cerebrovascolari osservati nella sindrome metabolica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA