CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Nei diabetici la dieta DASH ha benefici effetti sul rischio cardio-metabolico

Fonte: Diabetes Care. 2010 Sep 15. [Epub ahead of print].

Questa è la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell’università di Isfahan (Iran) e di due università americane (Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health e la Harvard School of Public Health, Boston). Lo studio, randomizzato cross over, è stato eseguito su 31 pazienti con diabete di tipo 2. Per 8 settimane, i partecipanti sono stati randomizzati a una dieta di controllo o a regime dietetico DASH. La dieta DASH (acronimo dall’inglese Dietary Approaches to Stop Hypertension) induce una riduzione dei livelli di sodio nel sangue dando luogo ad una riduzione della pressione arteriosa negli ipertesi e prevenendo l’insorgenza dell’ipertensione nei normotesi. A seguito della dieta DASH il peso corporeo (p = 0,007) e la circonferenza vita (p = 0,002) si sono ridotti in modo significativo; la glicemia a digiuno e l’HbA1c sono diminuiti (-29,4 ± 6,3 mg / dl, p = 0,04 e -1,7 ± 0,1%, P = 0.04, rispettivamente). Anche le HDL sono aumentate (4.3 ± 0.9 mg / dl, p = 0,001) e le LDL si sono ridotte (-17,2 ± 3,5 mg / dl, p = 0,02) nel gruppo in trattamento con la dieta DASH. Infine, la dieta DASH ha mostrato effetti positivi anche sulla pressione sia sistolica (-13,6 ± 3,5 vs -3,1 ± 2,7 mmHg, p = 0,02) che diastolica (-9,5 ± 2,6 vs -0,7 ± 3,3 mmHg, p = 0,04).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA