CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Rapide dimissioni dopo PCI elettive

Fonte: J Am Coll Cardiol Intv, 2010; 3:851-858.

La standardizzazione dei tempi di degenza è una sfida che si scontra con numerose variabili, correlate al paziente e alla intrinseca variabilità delle decisioni cliniche. Da un registro di oltre 16000 procedure, sono stati selezionati 2400 pazienti a basso rischio, sottoposti senza complicazioni ad angioplastica coronarica elettiva e dimessi la stessa giornata della procedura. E' stata valutata, a 30 giorni, l'incidenza degli eventi avversi maggiori cardiovascolari e cerebrovascolari (MACCE) e delle complicanze vascolari ed emorragiche. Dopo una degenza media di 8.2 ± 2.5 ore, con il 99,5% delle procedure condotte mediante accesso femorale, l'endpoint primario è stato raggiunto in 26 pazienti (0.96%), con uno 0,33% di MACCE, uno 0,58% di emorragie minori e un caso di pseudoaneurisma (0,04%). Con un'opportuna selezione del paziente, in assenza di complicanze procedurali e peri-procedurali, l'esecuzione di angioplastiche in regime di Day-Hospital è sicura, anche in caso di utilizzo di accessi femorali.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA