CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La Tea carotidea nei pazienti di eta’ inferiore ai 75 anni con stenosi carotidea asintomatica dimezza il rischio di ictus a 10 anni

Fonte: LANCET 2010 376:1074-1084. 

Sono stati recentemente publicati su Lancet i risultati del ASCT -1 in cui  si dimostra come nei pazienti di eta’ inferiore ai 75 anni con stenosi carotidea asintomatica la endoarteriectomia carotidea ( TEA) riduca il rischo di ictus a 10 anni di circa il 46%, con circa la meta’ di riduzione di ictus invalidante o mortale. Nell'ASCT-1, tra il 1993 ed il 2003, sono stati randomizzati 3.120 pazienti con stenosi carotidea asintomatica ad un trattamento immdiato con TEA ( 1.560) o al differimento a tempo indeterminato di qualsiasi procedura (156). Il rischio perioperatorio di ictus o morte entro 30 giorni era del 3%. Il rischio di ictus a 5 anni e' stato del 4-1% nel braccio sottoposto a TEA vs 10% nel braccio con trattamento differito con un guadagno del 5.9% a favore di un trattamento chirurgico immediato. A 10 anni il rischio di ictus e' stato del 10.8% e 16.9% rispettivamente ( con un guadagno del 6.1%). Quando sono stati combinati gli eventi perioperratori e l'ictus, il rischio netto a 5 ani e' stato del 6.9% con TEA vs 10.9% nel gruppo con trattamento differito ( con un guadagno del 4.1% nel gruppo TEA). A 10 ani il rischio netto e' stato del 13.4% vs 17.9%. Nel corso dello studio il trattamento medico con antiaggreganti, ipotensivi e ipolipemizzanti e' stato ampiamente utilizzato in entrambi i gruppi. L'uso routinario della terapia con statina e' aumentato vertiginosamente da < 10% al'inizio dello studio nel 1993 ad oltre l'80% quando il follow up si e' concluso nel 2006-2008. I benefici netti per il gruppo con trattamento immediato con TEA sono stati significativi sia per gli uomini che per le donne fino a 75 anni di eta', ma non per i pazienti piu' anziani. Gli autori segnalano che i potenziali benefici a lungo termine della TEA sono drasticamente limitati per coloro che hanno meno di 10 anni di aspettativa di vita. Gli autori concludono che ASCT-1 fornisce prove convincenti per dimostrare che la TEA e’ utile nei pazienti di eta’ interiore a 75 anni gia’ in terapia medica piena. La TEA rimane attualmente il trattamento di prima scelta come terapia di rivascolarizzazione per una lesione carotidea asintomatica.

FONTE  Halliday A, Harrison M, Hayter E, et al. 10-year stroke prevention after successful carotid endarterectomy for asymptomatic stenosis (ACST-1): A multicentre randomised trial. Lancet 2010; 376:1074-1084

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA