CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Acido fenofibrico, atorvastatina ed ezetimibe: una buona tripletta!!!

Fonte: Am Heart J 2010; 160 (4): 759-766.

Statine ed ezetimibe in combinazione possono essere insufficienti a migliorare il profilo lipidico e i parametri non lipidici al di là del colesterolo LDL nei pazienti con dislipidemia mista. In questo studio di fase tre, multicentrico ed in doppio cieco, sono stati arruolati 543 pazienti con trigliceridi ≥150 mg/dL e <400 mg/dL, colesterolo HDL <40 mg/dL (<50 mg/dL per le donne) e colesterolo LDL ≥130 mg/dL. Questi pazienti sono stati randomizzati ad un trattamento di 12 settimane con acido fenofibrico 135 mg (FA) o placebo, ognuno somministrato con atorvastatina 40 mg + ezetimibe 10 mg (Atorva/Eze). Entrambi i trattamenti hanno abbassato il colesterolo LDL del 50%; comunque FA + Atorva/Eze ha portato ad un significativo (P < 0.001) migliore aumento del colesterolo HDL (13.0% vs 4.2%), dei trigliceridi (-57.3% vs -39.7%), del colesterolo non HDL (-55.6% vs -51.0%), e dell’apoproteina B (-49.1% vs -44.7%) rispetto a Atorva/Eze. Gli eventi avversi sono risultati simili nei due gruppi. Quindi nei pazienti con dislipidemia combinata la combinazione di FA + Atorva/Eze ha significativamente migliorato i parametri lipidici e non lipidici rispetto a Atorva/Eze ed è stata generalmente ben tollerata.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA