CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Distribuzione del volume eritrocitario: un aiuto nella stratificazione del rischio nella patologia coronarica

Fonte: Am J Cardiol 106, Issue 7, 988-993, 1 October 2010.

E' stato ampiamente dimostrato come la distribuzione del volume eritrocitario (RDW) rappresenti un potente predittore di mortalità per tutte le cause in diversi setting cardiovascolari, ma non nella patologia coronarica, in una popolazione sana e multietnica. Proprio questo è stato l'obiettivo di uno studio condotto su 7.556 partecipanti al National Health and Nutrition Examination Surveys, tra il 1999 e il 2006 (età media 41.5 ± 15.8 anni, 60% donne), stratificati in 3 classi di rischio secondo il Framingham Risk Score (basso, intermedio ed elevato). Per ogni incremento di 0,1 dell'RDW l'odds ratio di ricadere nella categoria intermedia è risultato uguale a 1,27, mentre l'odds ratio di ricadere nella categoria ad alto rischio è risultato uguale a 1.38 (p<0.001, anche all'analisi multivariata). Anche stratificando i pazienti in anemici e non anemici, la predittività si è mantenuta per un RDW oltre il 75^ percentile in entrambi i gruppi. L'RDW si conferma un predittore di patologia coronarica anche in una popolazione sana, sia in soggetti anemici che non anemici.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA