CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ancora basso il raggiungimento del target nei pazienti dislipidemici ad alto rischio cardiovascolare

Fonte: Clin Res Cardiol. 2010 Oct 21. [Epub ahead of print].

Gli autori guidati dal dott. Anselm. Gitt, dell'Università di Heidelberg (Germania), hanno voluto approfondire alcuni aspetti della gestione degli ipolipemizzanti nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare trattati da cardiologi ospedalieri e, in particolar modo, il raggiungimento dei valori target (secondo le linee guida, il livello target di LDL-C è = 20%). I pazienti sono stati suddivisi in tre gruppi: un gruppo di pazienti affetti da CHD e CE (1.458 pazienti) che presentavano un LDL-C medio di 107 mg/dl, un gruppo con solo CHD (1.104 pazienti) che presentavano un LDL-C medio di 104 mg/dl e un gruppo con solo CE (569 pazienti) che presentavano un LDL-C medio di 111 mg/dl. I livelli di LDL-C < 100 mg/dl sono stati osservati; rispettivamente, nel 43,1, 44,8 e 37,9% dei pazienti nei tre gruppi,. Il dosaggio delle statine al momento del ricovero era di solito medio-basso. I cardiologi hanno cambiato la statina nel 14,6% dei pazienti, hanno aumentato la dose (stesso farmaco) nel 22,9% e hanno aggiunto un inibitore dell'assorbimento del colesterolo nel 11,6% dei casi. La gestione del paziente da parte dei cardiologi ha prodotto un evidente miglioramento dei livelli di LDL-C, ma il target di LDL-C è stato raggiunto solo nel 49,0, 48,5 e 42,9% dei pazienti, rispettivamente nei 3 gruppi.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA