CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

L’inattività fisica mette a rischio i parenti di primo grado di un diabetico?

Fonte: Diabetes 2010; 59(11): 2790-2798.

L’inattività fisica è un fattore di rischio per il diabete mellito di tipo 2 e potrebbe essere anche più svantaggiosa nella parentela di primo grado con sottostanti difetti del metabolismo. 13 soggetti con parenti di primo grado diabetici e 20 controlli hanno partecipato a questo studio che ha voluto valutare l’impatto dell’inattività fisica sul metabolismo del tessuto adiposo. Al basale i soggetti con parenti di primo grado diabetici presentavano un significativo aumento dell’apporto di glucosio nel tessuto adiposo sottocutaneo addominale; inoltre, l’espressione dell’mRNA delle lipasi era significativamente diminuita nel tessuto adiposo sottocutaneo addominale. Dopo 10 giorni di riposo a letto i soggetti sono stati rivalutati: il riposo ha significativamente ridotto la lipolisi e ha aumentato l’apporto di glucosio nel tessuto adiposo sottocutaneo femorale sia nei soggetti con parenti diabetici sia nei controlli. In risposta all’inattività fisica l’apporto di glucosio nel tessuto adiposo sottocutaneo addominale è significativamente aumentato nei controlli ma non nei parenti di diabetici. Possiamo concludere che i soggetti parenti di primo grado di un diabetico hanno un abnorme metabolismo del tessuto adiposo che comprende un maggior apporto di glucosio prima dell’inattività fisica. Comunque le differenze tra i due gruppi sono attenuate durante l’inattività fisica a causa dei peggiori effetti dell’inattività nei controlli. L’inattività fisica di per sé, quindi, non è più deleteria nei soggetti parenti di primo grado di un diabetico rispetto ai controlli per quanto riguarda le alterazioni nel metabolismo del tessuto adiposo.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA