CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Diabete mellito di tipo 1 e di tipo 2: stessa malattia ma differenti rischi coronarici!!!

Fonte: Am J Cardiol 2010; 106(9): 1201-1207.

Gli stent medicati sono risultati efficaci in diversi studi randomizzati e controllati, ma la loro efficacia e sicurezza nei pazienti con diabete mellito di tipo 1 non sono stati ben studiati. Questo studio ha valutato proprio questo aspetto. Dall’ottobre 2005 all’ottobre 2006 sono stati arruolati 581 pazienti con diabete mellito di tipo 1 e 1.078 pazienti con diabete mellito di tipo 2 trattati con stent medicati in 98 centri. La percentuale di morte, infarto del miocardio, ictus e di rivascolarizzazione coronarica sono stati valutati come  obbiettvi primari. Le caratteristiche al basale erano peggiori nei diabetici di tipo 1; dopo 1 anno di osservazione tra i due gruppi si è osservata una maggiore percentuale di morte (7.4% vs 4.6%, p <0.05), di rivascolarizzazione coronarica (15.1% vs 10.4%, p <0.05), e trombosi intrastent (6.5% vs 4.1%, p <0.05) nei pazienti diabetici di tipo 1, mentre gli eventi cardiaci e cerebrovascolari non erano significativamente differenti (12.8% vs 9.9%, p = 0.09). In conclusione i dati generati dal registro DES.DE (German Drug-Eluting Stent) hanno rivelato che anche con uno stent medicato il rischio di morte, rivascolarizzazione ed eventi trombotici rimane più alto nei pazienti diabetici di tipo 1 rispetto a quelli di tipo 2.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA