CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Dieta e attività fisica: le due armi per combattere l'obesità!

Fonte: JAMA 2010; 304 (16): 1795-1802.

Questo studio ha voluto valutare l’efficacia della perdita di peso e l’incremento dell’attività fisica sui rischi a cui espone l’obesità grave. Sono stati arruolati 130 partecipanti con un’obesità grave (classe II o III) non diabetici; un gruppo è stato randomizzato ad una dieta e a un programma di attività fisica per un periodo pari a 12 mesi, l’altro gruppo ha iniziato lo stesso regime dietetico ma l’attività fisica è stata introdotta solo dopo 6 mesi dall’inizio della dieta. Dei 130 partecipanti, 101 hanno completato lo studio; entrambi i gruppi hanno perso peso a 6 mesi, ma il gruppo in cui l’attività fisica è stata iniziata sin da subito ha perso più peso (10.9 kg vs 8.2 kg). A 12 mesi la perdita di peso è stata simile nei due gruppi (12.1 kg vs 9.9 kg). La circonferenza vita, il grasso addominale viscerale, il contenuto di grasso epatico, la pressione arteriosa e l’insulino-resistenza si sono ridotte in entrambi i gruppi. Si può concludere che nei pazienti obesi uno stile di vita comprendente un regime dietetico e un’attività fisica iniziata sin da subito o in seguito, portano una significativa perdita di peso e modificazioni favorevoli dei fattori di rischio cardiometabolici.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA