CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Potassio e diabete, una relazione inaspettata…

Fonte: Arch Intern Med 2010; 170 (19): 1745-1751.

I livelli di potassio sierici influenzano la secrezione di insulina da parte delle β-cellule pancreatiche, e l’ipokaliemia associata all’uso di diuretici è stata associata ad un’alterata glicemia. Questi autori hanno ipotizzato che gli adulti con bassi livelli di potassio sierici e uno scarso apporto di potassio siano a più alto rischio di sviluppare diabete mellito indipendentemente dall’uso di diuretici. Sono stati analizzati 12.209 partecipanti allo studio ARIC (Atherosclerosis Risk in Communities), uno studio iniziato nel 1986 e proseguito per 9 anni. Durante i 9 anni di osservazione, 1.475 partecipanti hanno sviluppato diabete. E’ stata osservata un’associazione inversa tra potassio sierico e rischio di incidenza di diabete mellito. Paragonati ai soggetti con livelli di potassio normali-alti (5.0-5.5 mEq/L), gli adulti con livelli di potassio sierico più bassi di 4.0 mEq/L, avevano un rischio d'incidenza di diabete mellito aumentato di 1.64 volte, quelli con potassio compreso tra 4.0 e 4.5 mEq/l di 1.64 volte, e quelli con un potassio tra 4.5 e 5.0 mEq/l di 1.39 volte. I livelli di potassio sierico sono un fattore di rischio indipendente per sviluppare diabete mellito in questa popolazione. Altri studi saranno necessari per stabilire se modificare i livelli di potassio sierico può ridurre il rischio di diabete.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA