CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Fibrillazione atriale e familiarità

Fonte: JAMA inline 13 nov 2010.

Questo studio pubblicato su JAMA ha analizzato il peso della familiarità come fattore di rischio per la comparsa di fibrillazione atriale. E’ stata analizzata una coorte di pazienti (4.421 pazienti) del Framingham Heart Study senza fibrillazione atriale con almeno un genitore o fratello incluso nello studio stesso. E’ stato quindi sviluppato un modello di rischio comprensivo della variabile ‘FA familiare’ considerando differenti manifestazioni (cioè qualsiasi FA familiare, FA familiare precoce cioè ad insorgenza < 65aa, numero dei familiari affetti e età di insorgenza del primo episodio). In totale 440 partecipanti hanno sviluppato una fibrillazione atriale nel periodo di osservazione di 8 anni. La fibrillazione atriale si è verificata più frequentemente nei pazienti con storia di FA familiare (5.8% contro 3.1%). L’associazione non è risultata attenuata dopo aggiustamento per i fattori di rischio noti per FA (HR dopo aggiustamento 1.4 IC 95% 1.13-1.74) . La presenza di FA familiare precoce era associata ad insorgenza di FA precoce, cioè con età <65 (HR, 3.03; 95% CI, 1.90-4.83; P =.001). Il modello per la valutazione del rischio è risultato migliorato dopo aggiunta della variabile FA familiare precoce ai fattori di rischio noti (C statistic da 0.842 a 0.846, p=0.004)

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA