CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Il Cuore umano si rinnova da 11 a 15 volte tra i 20 ed i 100 anni di età

Fonte: American Heart Association Congress 2010, Chicago/ Jan Kajstura Circ Res 2010;107.

Il turnover dei cardiomiociti durante il normale ciclo di vita umano è sconosciuto e questo impatta sicuramente in modo negativo la conoscenza profonda dei meccanismi biologici cardiaci e conseguentemente la capacità di individuare terapie efficaci nelle malattie cardiache. All'American Heart 2010, in una sala affollatissima dedicata alle scoperte di basic science, il Prof Piero Anversa, della Harvard Medical School di Boston, ha "incantato" tutti i presenti mostrando i dati delle ultime ricerche del prorpio gruppo sulla capacità del cuore di rigenerarsi. Gli studi del Prof Anversa sono stati effettuati su 74 cuori umani normali (32 di femmine e 42 di maschi) di persone decedute per cause non cardiache tra i 19 ed i 104 anni ed hanno portato a verificare in modo certo che il cuore umano è dotato di un apparato di cellule staminali cardiache in grado di assicurare un certo turnover durante il ciclo di vita di ogni individuo. Addirittura i dati mostrano che le donne hanno una capacità di sostenere il turnover dei cardiomiociti superiore agli uomini. Nel cuore delle donne si assiste ad un turnover del 10%, 14% e 40% all'anno rispettivamente a 20, 60 e 100 anni mentre nel cuore degli uomini i dati scendono a 7%, 12% e 32% all'anno. Dai 20 anni di età ai 100 anni, quindi, l'intero comparto dei miociti cardiaci viene rigenerato da 15 volte nelle donne a 11 volte negli uomini determinando una "dinamicità" biologica straordinaria che assicura al muscolo cardiaco longevità e funzionalità. I risultati delle ricerce del gruppo del Prof Anversa sono stati pubblicati in contemporanea su Circulation Research.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA