CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ridurre il colesterolo LDL non è l'unica strategia per ridurre le patologie aterosclerotiche!

Fonte: Curr Opin Cardiol 2010; 25 (6): 603-608.

Le patologie aterosclerotiche sono una delle più grandi minacce degli ultimi 30 anni. Grazie alla terapia con statine, che riducono il colesterolo LDL, il rischio di eventi cardiovascolari si è ridotto del 25-35%, ma resta comunque un sostanziale rischio residuo che ha portato alla ricerca di altri bersagli e trattamenti. A questo proposito l’HDL è diventato un obiettivo importante perchè livelli elevati di HDL sono inversamente correlati ad una riduzione di eventi cardiovascolari e anche gli studi clinici ne sottolineano il ruolo protettivo. Quindi l’attenzione ora sarà spostata dal colesterolo LDL, comunque importante, al colesterolo HDL per ridurre ulteriormente il rischio cardiovascolare. Questo riporterà l’attenzione sulla niacina, un farmaco usato in passato per aumentare l’HDL, e su altre strategie atte ad aumentare i llvelli di questa importante frazione del profilo lipidico.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA