CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ottimismo per il primo agente orale per aumentare il colesterolo HDL mediante apoliproteina A

Fonte: American Heart Association Scientific Session 2010., Chicago.

Vi e' grande interesse nei confronti di RVX-208 (RESVERLOGIX) primo agente orale che induce la sintesi di APO a-1 inducendo cosi un aumento di C- HDL e invertendo  sul trasporto di colesterolo per prevenire l’ateroscleorsi. Sono stati randomizzato 299 pazienti con malattia coronarica stabile che erano statI in terapia con statine per almeno 30 giorni di tempo a prendere RVX-208-100 mg / die, 200 mg / die o 300 mg / die o un placebo per 12 settimane. L'aumento medio dei livelli di apoA-1 dal basale nei tre mesi dello studio è stata dello 0,9% nel gruppo placebo, 0,1% per i pazienti trattati con la dose di 100-mg/daily RVX-208 (p = 0.09 rispetto al placebo), 3,8% per i pazienti 200-mg/daily-dose (p = 0.10 rispetto al placebo), e del 5,6% per il gruppo 300-mg/daily-dose (p = 0.06 rispetto al placebo). Inoltre, i pazienti trattati con i 200 mg e 300 mg hanno mostrato un aumento del 6,3% e 8,3% dei livelli di HDL-C, rispettivamente, vs nessun cambiamento nel gruppo placebo (p <0,05 e p <0,01). Nell'analisi biomarker di sicurezza, otto pazienti nel gruppo 200-mg/daily-dose e sette nei gruppi 300-mg/daily-dose aveva alterazioni delle transaminasi che erano almeno tre volte il livello superiore del normale, un possibile marker di danno epatico, contro nessuno nel gruppo placebo (p = 0,009). Questi livelli di transaminasi sono tornati al livello di partenza dopo che il paziente ha smesso di prendere il farmaco e non sono stati associati a delle eventuali perdite di funzionalità epatica. Nessuno degli altri biomarcatori di sicurezza, inclusi i livelli di bilirubina, creatinina, o creatina chinasi, ha raggiunto la significatività statistica. La maggior parte degli aumenti di HDL-C HDL è apparso nelle ultime quattro settimane dello studio, senza plateau dell'effetto e quindi e’ logico chiedersi se, avendo pazienti trattati piu’ a lungo, si sarebbe potuti registrare un aumento maggiore dei parametri lipidici. Si sta pianificando uno studio di RVX-208 in pazienti con sindrome coronarica acuta che si baserà sullo studio di ultrasuoni intravascolari per misurare gli effetti dell'agente nella parete del vaso. Tale studio è impostato per iniziare nel 2011. IN ultima analisi, avremo bisogno di uno studio clinico-end-point. A quel punto, sapremo se questo farmaco, che aumenta il colesterolo HDL in modo molto diverso dagli inibitori CETP, avra’ benefici..

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA