CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

In Europa migliora il trattamento dello STEMI

Fonte: Eur Heart J (2010) 31 (21): 2614-2624.

Il tasso e il tipo di strategia di riperfusione, sono direttamente associati alla mortalità e sono considerati indici di perfomance nel trattamento dell'infarto miocardico acuto con sopraslivellamento del tratto ST (STEMI). Analizzando i dati del registro ACS-III Euro Heart Survey, 6.481 pazienti con STEMI e accesso alle cure entro 12 ore dall'insorgenza dei sintomi sono stati valutati in oltre 2 anni di reclutamento, per definire i trend del trattamento in Europa. Il tasso di riperfusione è aumentato nel periodo di osservazione (da 77.2 a 81.3%) con un aumento delle angioplastiche primarie. Il door to needle e il door to artery time sono diminuiti in modo statisticamente significativo durante il periodo dello studio (rispettivamente da 20 a 15 minuti, P = 0.0011, e da 60 a 45 min P < 0.0001), con un aumento della percentuale di pazienti che trattati in modo tempestivo (da 53.1 a 63.5%, P < 0.0001). Inoltre, la mortalità è diminuita, ai limiti della significatività statistica, da 8.1 a 6.6% (P=0.047).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA