CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Impianto percutaneo di valvole polmonari con cellule autologhe: nuove prospettive per gli adolescenti

Fonte: Cardiovasc Res (2010) 88 (3):453-461.

L'impianto valvolare percutaneo rappresenta un'opzione importante per il trattamento dei pazienti più giovani. Un nuovo approccio è stato proposto per risolvere i problemi di degenerazione e di scarsa durabilità delle valvole cardiache biologiche: gli stent valvolati con tessuto autologo. In un recente studio su modello animale, cellule endoteliali e miofibroblasti autologhi sono stati prelevati da biopsie di arterie carotidi di agnelli. Sfruttando un bioreattore dinamico, colture di tali cellule sono state sfruttate per costruire stent valvolati, successivamente impiantati a livello dell'annulus di 9 valvole polmonari di agnello. Un'angiografia è stata effettuata all'impianto e a 4 settimane di follow-up. Inoltre, le valvole sono state studiate mediante TC, esame autoptico e con microscopia. Il posizionamento ortotopico delle protesi è stato efficace e in 7 casi su 9 è stata dimostrata una buona funzione valvolare in vivo. L'esame post mortem ha confermato il buon funzionamento della valvola e l'immunoistochimica ha mostrato una forte espressione di α-actina nelle cellule neointerstiziali e di fattore di von Willebrand e PECAM-1 nelle cellule endoteliali. Gli autori concludono auspicando l'approccio percutaneo con cellule autologhe come opzione futura per gli adolescenti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA