CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sopravvivenza dei bambini con difetti cardiaci congeniti: uno studio belga

Fonte: Circulation. 2010 Nov 22. [Epub ahead of print].

Negli ultimi decenni, l'aspettativa di vita di individui con malattie cardiache congenite è notevolmente aumentata. Un gruppo di ricercatori belgi hanno valutato la sopravvivenza fino all'età adulta di pazienti con malattie cardiache congenite nati tra il 1990 e il 1992. Sono state analizzate le cartelle cliniche dello University Hospital di Leuven riferibili a 7.497 pazienti con cardiopatia congenita nati nel periodo 1970-1992. La sopravvivenza a 18 anni di età nei pazienti nati tra il 1990 e il 1992 è stata 88,6%, notevolmente superiore a quella dei pazienti nati nei decenni precedenti. Per i pazienti nati tra il 1990 e il 1992, la sopravvivenza in età adulta per chi aveva difetti cardiaci di grado lieve era il 98,0%, mentre la sopravvivenza per quelli con difetti cardiaci moderati o gravi scendeva rispettivamente al 90,0% e al 56,4%. L’analisi in base al difetto cardiaco ha confermato questi risultati, dimostrando che i pazienti con cuore univentricolare e sindrome del cuore sinistro ipoplastico avevano il tasso di sopravvivenza peggiore. In conclusione, questo studio dimostra che quasi il 90% dei bambini con un difetto cardiaco congenito ha la prospettiva di sopravvivere fino all'età adulta.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA