CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Fibrillazione atriale: nuove armi per la stratificazione del rischio

Fonte: JAMA. 2010;304(20):2263-2269.

Sebbene l'ereditarietà della fibrillazione atriale (FA) sia ben definita, fino ad ora non era stato indagato il contributo delle forme familiari nella previsione della fibrillazione atriale di nuova insorgenza. Un recente studio pubblicato su JAMA ha valutato 4-421 soggetti della ben nota coorte del Framingham heart study, seguiti dal 1948 alla fine del 2007. Dopo un totale di quasi 12.000 visite di controllo, nel periodo 1968-2007, 440 soggetti hanno sviluppato FA. Globalmente, le forme familiari sono state identificate in 1.185 partecipanti (26.8%) mentre le forme familiari precoci (insorgenza prima dei 65 anni) sono state identificate nel 7.9% dei casi. La FA si è verificata più frequentemente nei soggetti con familiarità (5.8% vs 3.1%). Tale associazione non è risultata attenuata dopo un'aggiustamento dell'analisi per fattori di rischio noti (hazard ratio, 1.40; 95% confidence interval [CI], 1.13-1.74) o per note varianti genetiche associate alla FA. In particolar modo, la familiarità precoce è stata in grado di migliorare la predittività rispetto ai classici fattori di rischio (0.842 [95% CI, 0.826-0.858] versus 0.846 [95% CI, 0.831-0.862]; P = 0.004). Una nuova arma per stratificare i pazienti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA