CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

ALTITUDINE: risultato a lungo termine dopo impianto di ICD e CRT e l'influenza del dispositivo remot

Fonte: Circulation. 2010;122:2359-2367.

Sono carenti i dati di outcome per i pazienti trattati con defibrillatore cardioverter impiantabile (ICD) e con la terapia di resincronizzazione cardiaca con defibrillatore (CRT-D) al di fuori di studi clinici. Nessuno studio clinico ha valutato la mortalità dopo impianto del dispositivo o dopo la terapia d'urgenza nel gran numero dei pazienti impiantati con dispositivi che trasmettono periodicamente i dati del dispositivo stesso in rete. Sono stati valutati pazienti seguiti in ambulatorio con un dispositivo che, 4 volte al mese, trasmette i dati a distanza raccolti dal dispositivo. L'erogazione della scarica e l'analisi dell’elettrogramma possono essere verificate su pazienti seguiti in rete, permettendo la sopravvivenza dopo shock da parte dell'ICD. I tassi di sopravvivenza a un anno e cinque anni in 185.778 pazienti dopo l'impianto di ICD sono stati il 92% e 68% rispettivamente e nel gruppo D-CRT sono stati 88% e 54% rispettivamente. In 8.228 pazienti con dispositivi CRT, la sopravvivenza è stata dell'82% e del 48% a 1 e 5 anni, rispettivamente. Per i 69.556 pazienti ICD e CRT-D con follow-up a distanza sulla rete i tassi di sopravvivenza erano più alti rispetto ai 116.222 pazienti che hanno ricevuto dispositivo autonomo di follow-up come unico dispositivo (50% riduzione; P<0,0001). Si conclude che il follow-up dei dati del dispositivo a distanza è associato con miglioramento della sopravvivenza.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA