CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Metoprololo versus amiodarone nella prevenzione della fibrillazione atriale dopo cardiochirurgia

Fonte: December 6, 2010 vol. 153 no. 11 703-709.

Le attuali linee guida consigliano i beta-bloccanti come trattamento di prima linea per la prevenzione della fibrillazione atriale (FA) dopo cardiochirurgia. Nonostante questo, il 19% dei medici utilizzando amiodarone come profilassi, dopo FA. Mancano dati di confronto diretto tra l'efficacia di questi farmaci nel prevenire la FA nel postoperatorio.Ciò è stato valutato da 3 centri di riferimento di cardiologia in Finlandia su 316 pazienti, emodinamicamente stabili e senza ventilazione meccanica e con FA entro 24 ore dalla cardiochirurgia. I pazienti sono stati assegnati in modo random a ricevere un'infusione per ore 48 di metoprololo, da 1 a 3 mg / h, a seconda della frequenza cardiaca, o amiodarone, 15 mg/kg di peso corporeo al giorno, con una dose giornaliera massima di 1.000 mg, a partire dal 15 a 21 ore dopo la cardiochirurgia. La fibrillazione atriale si è verificata in 38 dei 159 (23,9%) pazienti nel gruppo metoprololo e 39 dei 157 (24,8%) pazienti nel gruppo amiodarone ( P = 0,85). Tuttavia, la differenza (-0,9 punti percentuali [90% CI, -8,9 a 7,0 punti percentuali]) non soddisfa i 5 punti percentuali. Il rapporto di hazard ratio del gruppo metoprololo rispetto al gruppo amiodarone è stato 1,09 (IC 95%: 0,67-1,76). La presenza di fibrillazione atriale è risultata simile nei gruppi di amiodarone e metoprololo. Tuttavia, a causa della vasta tipologia di interventi chirurgici effettuati, non si può concludere che i due trattamenti sono egualmente efficaci.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA