CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Ipertensione nell'anziano: confronto tra ramipril e olmesartan nello studio ESPORT

Fonte: Congresso SIC 2010.

Durante il 71° Congresso Nazionale della Società Italiana di Cardiologia si è parlato molto di ipertensione e delle armi a disposizione dei medici per combatterla. E’ oramai noto che la prevalenza dell’ipertensione aumenta con l’età e che con il passare degli anni un buon controllo pressorio è sempre più difficile da ottenere. Diversi studi, infatti, hanno evidenziato che nei pazienti sessantenni si riesce ad ottenere un discreto controllo pressorio nel 53% dei casi, nei settantenni nel 37% dei casi e negli ottantenni solo nel 30% dei casi. Durante il simposio dal titolo “Attualità in tema di ipertensione arteriosa”, Massimo Volpe ha presentato i dati dello studio ESPORT (Efficacy and Safety in Elderly Patients with Olmesartan versus Ramipril Treatment) in cui sono stati arruolati 1.102 ipertesi di età compresa tra 65 e 89 anni e sono stati randomizzati ad un trattamento di 12 settimane con olmesartan 10 mg o ramipril 2.5 mg una volta al giorno. Dopo le prime 2 e 6 settimane i dosaggi potevano essere aumentati fino a 40 mg per olmesartan e a 10 mg per ramipril nei pazienti non ben controllati per ottenere valori pressori <140/90 mmHg nei non diabetici e < 130/80 mmHg nei diabetici. I risultati hanno dimostrato una superiorità di olmesartan rispetto a ramipril nel migliorare i valori di pressione sistolica e diastolica; il 53% dei pazienti in terapia con olmesartan e il 46% dei pazienti in terapia con ramipril ha raggiunto il target terapeutico; entrambi i farmaci sono risultati ben tollerati. Olmesartan ha anche dimostrato di rispettare il normale ritmo circadiano, il che consente di poterlo somministrare anche all’anziano con una buona tollerabilità.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA