CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Insufficienza cardiaca e persistente peggioramento della funzione renale portano ad aumento della mortalità a lungo termine e riospedalizzazione

Fonte: AJC: 107, 1, 74-78.

Queste sono le conclusioni a cui sono giunti i gli autori dell’articolo coordinati dal dott. D.E. Lanfear dell’H. Ford Hospital di Detroit. Partendo dal presupposto che è già noto che il peggioramento della funzione renale (PFR) durante un episodio di insufficienza cardiaca (HF) è associato ad un aumento della mortalità ospedaliera, i ricercatori hanno voluto studiare il rapporto che vi è tra tale peggioramento e la prognosi a lungo termine non essendoci dati rilevanti in letteratura. Pertanto, hanno svolto uno studio retrospettivo che ha analizzato i pazienti che sono stati dimessi dopo un episodio di insufficienza cardiaca dal 2000 al 2008 e valutato il tempo di riospedalizzazione o di morte con un follow-up medio di 2,1 anni. La funzione renale è stata valutata mediante l’analisi dei livelli di creatinina durante il ricovero. Il primo valore disponibile è stato considerato il riferimento basale. Per PFR è stato definito un incremento della creatinina ≥0,3 mg/dl in un giorno rispetto al basale; PFR persistente è stato definito quanto il PFR perdurava fino alla dimissione. Dei 2.465 pazienti che sono sopravvissuti alla dimissione, 887 (36%) hanno sviluppato PFR. Il PFR è stato associato ad più alta incidenza di mortalità post-dimissione o riospedalizzazione (HR 1,12, 95% [CI] 1,02-1,22). Di quelli con PFR, 528 (60%) hanno presentato un PFR persistente, mentre 359 (40%) hanno evidenziato una normalizzazione della funzione renale. Il PFR persistente era significativamente associato con tassi più elevati di eventi post-dimissione (HR 1.14, 95% CI 1,02-1,27), mentre un PFR transitorio era associato a un trend non significativo verso un aumentato rischio di riospedalizzazione o morte (HR 1,09, 95% CI 0,96-1,24).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA