CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sembrerebbe che la supplementazione di anguria migliori la pressione aortica in soggetti con pre-ipertensione

Fonte: American Journal of Hypertension 2011; 24 1, 40–44. doi:10.1038/ajh.2010.142.

L’aggiunta di anguria nella dieta di soggetti con pre ipertensione migliora l'emodinamica aortica attraverso una diminuzione della ampiezza dell'onda riflessa: queste sono le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori del College of Human Sciences della Florida University coordinati dal dott. A. Figueroa. Partendo dalla considerazione che la citrullina è efficacemente convertita in arginina e che la supplementazione di arginina riduce la pressione arteriosa brachiale (BP) I ricercatori hanno valutato in uno studio pilota gli effetti della supplementazione di anguria (ricca di citrullina) sulla BP aortica e sulla funzione arteriosa in soggetti con pre ipertensione. Nello studio sono stati arruolati 9 soggetti (4 uomini e 5 donne, età 54 ± 3 anni) con pre ipertensione (134/77 ± 5/3 mmHg). I soggetti sono stati assegnati in modo random a 6 settimane di integrazione nella dieta di anguria (citrullina 1,3 g/die) o placebo, seguito da un periodo di 4 settimane di washout e crossover. Quindi sono stati sottoposti a valutazione, in posizione supina, della frequenza cardiaca (HR), della pressione sistolica brachiale (bSBP), della pressione del polso brachiale (BPP), della pressione sistolica aortica (aSBP), della pressione del polso aortico (APP), dell’indice di aumento (AIX), dell’AIX corretto per HR di 75 bpm (AIX @ 75), dell’ampiezza del primo (P1) e del secondo (P2) picco sistolico, del tempo di riflessione (Tr), e della velocità dell'onda di polso carotideo-femorale (PWV). I risultati finali sono stati i seguenti: BPP (‐8 ± 3 mmHg, P<0.05), aSBP (‐7 ± 2 mmHg, P<0.05), aPP (‐6 ± 2 mmHg, P<0.01), AIX (‐6 ± 3%, P<0.05), AIX@75 (‐4 ± 2%, P<0.05), e P2 (‐2 ± 1 mmHg, P<0.05). In conclusione si può dire che l'anguria aggiunta nella dieta, in questa esperienza pilota, ha dato buoni risultati incidendo positivamente sull'emodinamica aortica ma saremmo per attendere altri dati da casistiche più solide prima di affettarne in abbondanza!! 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA